La luce solare inattiva il SARS-CoV-2  sulle superfici

La luce solare inattiva il SARS-CoV-2 sulle superfici

27 Maggio 2020 Off Di RM

Uno studio con luce solare simulata ha dimostrato che il virus viene rapidamente disattivato sulle superfici non porose

Studi precedenti hanno dimostrato che il SARS-CoV-2 è stabile sulle superfici in interno per molto tempo. Nello studio, la luce solare simulata ha rapidamente inattivato il virus in una simulazione di saliva o in un terreno di coltura essiccato su acciaio inossidabile.

Il 90% del virus è stato inattivato in 6,8 minuti nella saliva simulata e in 14,3 minuti nei mezzi di coltura quando esposto alla luce solare simulata rappresentativa del solstizio d’estate a 40 gradi nord di latitudine a livello del mare in una giornata limpida.

Si è verificata anche una significativa inattivazione, anche se ad un ritmo più lento, sotto livelli di luce solare simulata più bassi.

Lo studio fornisce la prima prova che la luce del sole può rapidamente inattivare la SARS-CoV-2 sulle superfici, e i dati indicano che la luce solare può essere efficace per disinfettare materiali non porosi contaminati.