L’estrema destra inglese in piazza a Londra per proteggere i simboli inglesi

L’estrema destra inglese in piazza a Londra per proteggere i simboli inglesi

13 Giugno 2020 Off Di RM

Contromanifestazione dopo le minacce di abbattere il monumento a Churchill

Winston è uno di noi” lo slogan con cui manifestanti dell’estrema destra inglese hanno voluto contrastare il movimento che vuole distruggere tutti i simboli del tremendo passato coloniale della Storia di molti paesi europei.

Oltre a scandire “England, England” e cantare il “God Save the Queen”, ci sono stati atti di violenza e relative cariche della polizia.

Il sindaco di Londra ha invitato la gente a stare lontano dalle manifestazioni, perché sono solo una buona occasione per infettarsi con il coronavirus, mentre il primo ministro inglese ha detto che verrà applicato il massimo della forza contro chi distrugge beni pubblici e proprietà.

Dopo le minacce alla statua di Churchill, ci sono analoghe minacce per abbattere la statue di Gandhi e di Mandela, che sono state opportunamente protette da apposite impalcature.