Riconoscimento facciale per predire il crimine

Riconoscimento facciale per predire il crimine

24 Giugno 2020 Off Di RM

Ma é polemica fra gli scienziati

Alla Harrisburg University hanno sviluppato un software che dall’anasi del volto può “prevedere se qualcuno può compiere atti criminali e aiutare le forze dell’ordine a prevenire la criminalità

Ma 1.700 accademici hanno firmato una lettera aperta chiedendo che la ricerca di Harrisburg non sia pubblicata.

Un membro del gruppo di ricerca, un ex ufficiale di polizia, ha scritto che:n

Identificare la capacità criminale consentirà alle forse di polizia di essere avanti ai criminali e impedire i reati“.

I ricercatori hanno messo le mani avanti affermando che il loro software funziona “senza pregiudizi razziali“.

Ma gli organizzatori della lettera aperta, la Coalition for Critical Technology, hanno dichiarato:

Tali affermazioni si basano su premesse, ricerche e metodi non fondati, che numerosi studi delle nostre rispettive discipline hanno sfatato nel corso degli anni“.