Nuova vita per i centri commerciali

Nuova vita per i centri commerciali

4 Luglio 2020 Off Di RM

Trasformarti in spazi ibridi per abitazioni e negozi

All’Alderwood Mall di Lynnwood, un sobborgo di Seattle è nata l’idea di fondere gli spazi abitativi e quelli commerciali per avvicinare le persone ai negozi e ridurre la dipendenza del centro commerciale dalle persone che devono spostarsi per raggiungerlo.

In questo modo il centro commerciale ritorna ad essere quella “piazza del villaggio” per cui erano stati originariamente immaginati.

Gli sviluppatori stanno trasformando una parte del centro commerciale in un complesso di 300 appartamenti con parcheggio sotterraneo. Il progetto manterrà parte del centro commerciale con 8.500 metri quadri di vendita al dettaglio. Le residenze sostituiranno Sears, il fulcro del centro commerciale, che ha chiuso l’anno scorso.

Brookfield Properties, che possiede la proprietà e collabora con AvalonBay Communities, Inc. per la componente residenziale, ha detto a Bloomberg:

“Questo progetto è un grande esempio di evoluzione nel settore dei centri commerciali. Oggi, le persone preferiscono vivere in spazi più piccoli e vogliono sviluppi pedonali piuttosto che affidarsi al transito veicolare”. Questo progetto risponde a queste esigenze”.

Il progetto Lynnwood è un esempio perfetto di come Covid-19 stia accelerando le tendenze immobiliari: poco prima della pandemia, molti di questi centri commerciali pensavano che i ristoranti e il divertimento sarebbero stati la loro salvezza. Speranze sono ormai deluse, e c’è anche da chiedersi se i cinema sopravviveranno, perché la gente ha imparato a temere il mondo esterno, e questo avrà un impatto di lungo periodo sui comportamenti e le scelte delle persone