insight_featured_1576885049.jpg

5 leggi antitrust contro Big Tech

La Camera dei Rappresentanti ha introdotto cinque progetti di legge che porrebbero limiti significativi alle principali aziende tecnologiche

La legislazione proposta fa parte di uno sforzo più ampio per intensificare l’applicazione dell’antitrust contro i giganti della tecnologia. capacità delle aziende di acquisire nuovi affari e cambiare il modo in cui trattano i propri servizi rispetto ai concorrenti.

“Da Amazon e Facebook a Google e Apple, è chiaro che questi giganti tecnologici non regolamentati sono diventati troppo grandi per preoccuparsene e troppo potenti per mettere le persone al di sopra del profitto”, ha affermato la rappresentante Pramila Jayapal in una nota. “Riaffermando il potere del Congresso, i nostri storici progetti di legge bipartisan frenano il comportamento anticoncorrenziale, prevengono le pratiche monopolistiche e ripristinano l’equità e la concorrenza, livellando finalmente il campo di gioco e consentendo all’innovazione di prosperare”.

In particolare, i progetti di legge hanno un sostegno bipartisan, poiché limitare il potere delle grandi piattaforme tecnologiche è stata una rara fonte di accordo bipartisan al Congresso.

Sebbene i disegni di legge non indichino le singole società, la legislazione potrebbe avere un impatto significativo su Facebook, Google, Amazon e Apple, che hanno dovuto affrontare un controllo crescente da parte del Congresso sulle loro pratiche commerciali e sul dominio del mercato.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su