Genetics background. 3D Render

Alcuni spermatozoi avvelenano i concorrenti

Un fattore genetico ne favorisce alcuni a scapito degli altri

La competizione tra le cellule spermatiche è feroce: tutte vogliono raggiungere per prime la cellula uovo per fecondarla. Un team di ricerca di Berlino mostra ora nei topi che la capacità degli spermatozoi di muoversi progressivamente dipende dalla proteina RAC1. Quantità ottimali di proteina attiva migliorano la competitività dei singoli spermatozoi, mentre un’attività aberrante può causare infertilità maschile.

È letteralmente una corsa per la vita quando milioni di spermatozoi nuotano verso le cellule uovo per fecondarle. Ma è la fortuna a decidere quali spermatozoi hanno successo? Come si è scoperto, ci sono differenze di competitività tra i singoli spermatozoi. Nei topi, un segmento di DNA “egoista”, e presente in natura, rompe le regole standard dell’eredità genetica e assegna una percentuale di successo fino al 99% agli spermatozoi che lo contengono.

Un team di ricercatori del Max Planck Institute for Molecular Genetics di Berlino descrive come il fattore genetico chiamato “t-haplotype” promuove il successo della fecondazione degli spermatozoi che lo trasportano.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su