riciclaggio tramite crypto

Binance sotto inchiesta

IRS e DoJ indagano il più grande exchange di crypto


Binance è sotto indagine da parte dell’Internal Revenue Service e del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, come riporta Bloomberg. I funzionari che si occupano di riciclaggio e di reati fiscali sono interessati al business di Binance, anche se non è stato comunicato quale sia lo scopo delle indagini in corso

Fondata nel 2017, Binance è il più grande exchange di criptovalute del mondo. È registrata nelle Isole Cayman e ha un ufficio a Singapore. Secondo Bloomberg, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti sta indagando se Binance ha permesso a cittadini americani di fare operazioni illegali tramite la sua piattaforma, permettendo di acquistare derivati legati ai token digitali. I residenti statunitensi possono acquistare questo tipo di prodotti solo da aziende registrate presso la CFTC. Binance ha detto in passato che blocca gli americani dal condurre transazioni illegali sul suo sito web, avvertendo che i trasgressori avrebbero avuto i conti congelati.

La società di analisi delle criptovalute Chainalysis ha riferito che nel 2019, circa 756 milioni di dollari su 2,8 miliardi di dollari di transazioni criminali che utilizzano bitcoin sono passati attraverso Binance.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su