FILE - This Aug. 13, 2020 photo shows a logo for Netflix on a remote control in Portland, Ore.  Netflix’s rapid subscriber growth is slowing far faster than anticipated, Tuesday, April 20, 2021, as people who have been cooped at home during the pandemic are able to get out and do other things again. The video streaming service added 4 million more worldwide subscribers from January through March, its smallest gain during that three-month period in four years.   (AP Photo/Jenny Kane, File)

Ex dirigente di Netflix condannato per frode

Aveva intascato più di 500.000 dollari in tangenti e bustarelle


Michael Kail, ex vice presidente dell’IT di Netfilx, è stato condannato da una giuria federale per 28 capi d’accusa di frode e riciclaggio.

Kail, che è stato incriminato nel 2018, ha usato la sua posizione per creare uno schema in cui approvava contratti con aziende tecnologiche che cercano di avere contratti con Netflix in cambio di tangenti e mazzette.

Kail ha accettato tangenti o bustarelle da nove diverse aziend,e per un totale di più di 500.000 dollari, oltre a stock option, secondo il comunicato stampa del DOJ.

La giuria ha ordinato la confisca di un’abitazione a Los Gatos (California), acquistata con le somme ottenute.

Netflix ha fatto causa a Kail, dopo che ha lasciato l’azienda nel 2014, per assumere il ruolo di CIO di Yahoo.

Kail rischia una pena massima di 20 anni di prigione e una multa – pari al doppio dell’importo lordo che ha intascato o il doppio dell’importo della perdita di Netflix, quale che sia il più grande – per ogni condanna per frode, e fino a 10 anni di carcere, più una multa di 250.000 dollari, per ogni condanna per riciclaggio.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su