google-android-inclusive-camera-800x487

Google progetta la fotocamera “inclusiva”

Permette di catturare tutte le tonalità di pelle in modo naturale.

Google sta per presentare un nuovo sistema di telecamere per Android che sarà più inclusivo dal punto di vista etnico.

I suoi tecnici stanno lavorando con esperti di imaging per progettare il software che permette alle fotocamere di rendere meglio una gamma più ampia di tonalità della pelle. Perché, pare che Google abbia scoperto che c’è un pregiudizio positivo dell’industria fotografica verso le pelli chiare.

Secondo PetaPixel, anche se la fotocamera sembra imparziale, durante la realizzazione di un dispositivo fotografico e del software di corredo, ci potrebbe essere una discriminazione verso le persone di colore e la loro vasta gamma di tonalità della pelle che non verrebbe catturata in modo naturale.

Ma, oltre al colore della pelle, Google sta anche lavorando sul software per rendere meglio i diversi tipi di capelli e la loro struttura. Queste modifiche al software consentiranno alla fotocamera di rappresentare meglio i capelli in modo naturale, piuttosto che rimuovere artificialmente la definizione o il volume.

Il vicepresidente della divisione Android di Google, Sameer Samat ,ha detto che l’azienda vuole costruire applicazioni per tutti, rendendo la sua tecnologia accessibile ed equa.

Per quanto riguarda la tempistica, Google prevede di aggiungere questi miglioramenti ai dispositivi Pixel questo autunno, ma alla fine renderà gli aggiornamenti disponibili in tutto l’ecosistema Android.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su