stimulus check

I sussidi del governo USA possono allontanare una nuova Grande Depressione

Il denaro di Washington ai consumatori sta facendo il suo effetto

Il cosiddetto stimolo potrebbe avere gli effetti desiderati dall’amministrazione Trump: far crescere la spesa per consumi – che rappresenta circa il 70% dell’economia statunitense – e allontanare gli Stati Uniti da una grave recessione già da quest’estate.

Chiusi nelle case, i consumatori americani non sono stati con le mani in mano: il fai-da-te, il rinnovo dell’abitazione, il preparare spazi per lavorare e studiare da casa hanno trovato negli assegni del governo federale un provvidenziale stimolo per i cittadini e anche per il commercio.

I dati delle catene commerciali dicono, infatti, che sono cresciuti gli acquisti di tutto quello che serve a migliorare la casa, il fai-da-te, i giocattoli, giochi e video giochi, gli apparecchi TV, il materiale informatico e anche il vestiario, per non parlare del boom delle biciclette per adulti.

Il programma federale CARES, che prevede 1.200 dollari per ogni adulto (2.400 per le coppie) e 500 dollari per ogni minore, nelle intenzioni del governo federale, deve rimettere in moto l’economia, e non essere tesaurizzato, e dal mese di aprile, quando è arrivato direttamente sui conti bancari delle famiglie americane, si è potuto notare che la misura funziona, cosa che fa bene sperare in una ripresa dopo che si potrà tornare alla normalità.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su