volo ryanaier minsk

La Bielorussia dirotta un volo per arrestare un dissidente

Un 737 di Ryanair, proveniente da Atene e diretto a Vilnius (Lituania) è stato dirottato a Minsk (Bielorussia) per motivi di sicurezza. All’arrivo a Minsk, Roman Protasevich – giornalista oppositore in esilio -è stato arrestato.

Il giornalista, direttore del canale indipendente Nexta, era inserito nell’elenco delle “persone coinvolte in attività terroristiche”, secondo le autorità bielorusse.

L’episodio è stato condannato dalle EU, che hanno chiesto l’immediato rilascio di “tutti i viaggiatori” – compreso Protasevich – L’aereo è poi ripartito con gli altri 170 passeggeri.

Uno dei leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, chiede un’indagine dell’ICAO. Su Twitter, la dissidente ha spiegato che il regime ha forzato l’atterraggio a Minsk per arrestare il giornalista che ora rischia la pena di morte”.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su