Cina-ban-crypto.jpg

La Cina blocca gli account crypto Weibo

“Violano la legge”

La Cina ha cominciato il promesso giro di vite mortale sulle crypto valute iniziando a bloccare gli account legati alle valute digitali su Weibo, l’equivalente di Twitter cinese.

Sono previste ulteriori azioni, incluso il collegamento più diretto delle attività crypto, illegali in Cina, con il diritto penale del paese, secondo gli analisti e un regolatore finanziario.

Il mese scorso, il consiglio di stato cinese ha promesso di reprimere l’estrazione e il commercio di bitcoin, attivandi una campagna contro le criptovalute dopo che le autorità finanziarie hanno vietato i servizi di pagamento basati su criptovalute.

La corte suprema cinese emetterà un’interpretazione che potrebbe collegare le attività di mining e trading di criptovalute con il diritto penale cinese.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su