Galwan Valley

La Cina libera 10 soldati indiani giorni dopo lo scontro nel Ladakh

Una mossa per alleggerire la grave tensione fra i due paesi?

Dopo i feroci scontri ad alta quota, in cui sono morti 20 soldati indiani, i cinesi hanno rilasciato i soldati presi prigionieri fra cui 2 ufficiali superiori.

Il rilascio è avvenuto a seguito di diversi cicli di colloqui tra le due parti nel tentativo di allentare le tensioni dopo la battaglia di lunedì, in cui decine di truppe delle due parti hanno combattuto con mazze chiodate e sassi .

L’esercito indiano aveva comunicato che 76 soldati erano stati feriti nello scontro di lunedì notte nella Galwan Valley, e che 56 dei feriti sono stati autorizzati a tornare ai reparti.

La Cina non ha reso noto se ha subito vittime nello scontro più mortale degli ultimi decenni tra i due giganti asiatici dotati di armi nucleari.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su