foto_3590578_55dedbc8ca6a87a0790ab48a0caa508a

La Spagna introduce il reddito di base (UBI)

€1.015 al mese per 850 mila famiglie povere.

La UBI spagnolo nell’accordo di coalizione tra il Primo Ministro socialista Pedro Sanchez e Pablo Iglesias, dell’alleanza di sinistra Unidas Podemos (UP), ed ha subito un’accelerazione causata dall’epidemia e dal suo devastante impatto economico.

La misura, che dovrebbe costare tre miliardi all’anno, è volta a porre fine alla povertà estrema, che colpisce circa 600.000 famiglie e 1,6 milioni di persone.

Garantirà un reddito di 462 euro al mese per un adulto che vive da solo, mentre per le famiglie ci sarebbero altri 139 euro a persona, adulti o bambini, fino a un massimo mensile di €1.015 euro per famiglia.

I fondi saranno assegnati in linea con altri redditi, quindi chiunque abbia un lavoro poco retribuito dovrebbe ricevere un’integrazione per raggiungere la soglia.

Della misura dovrebbero beneficiare circa 850.000 famiglie, per un totale di 2,3 milioni di persone, il 30% delle quali sono minori.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su