covid-19 - esercizio chiuso

L’epidemia ha causato quasi 400.000 disoccupati

Lo ha comunicato l’ISTAT alla Commissione Lavoro del Senato

Gli effetti del confinamento, che ha costretto molte aziende a sospendere le attività, è stato valutato dall’ISTAT in 385 mila occupati in meno, il 2,2% dell’occupazione totale.

Questa disoccupazione aggiuntiva, causata dal virus, ha colpito in particolare il settore alberghiero e la ristorazione (-139mila), il commercio ed i trasporti (-92mila) nonché i servizi alla persona (-45mila)

I dati derivano da elaborazioni che considerano gli effetti diretti e indiretti prodotti dalle dinamiche fra i diversi settori produttivi.

Sempre secondo l’ISTAT, il fermo, totale o parziale, delle attività produttive, al 30 aprile 2020, dovrebbe provocare una riduzione dei consumi del 4,1%.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su