marketspy.it

la vostra finestra sul mondo

china winter olympics 2022

Niente i biglietti per le Olimpiadi cinesi

A causa dell’epidemia, ammesso solo pubblico selezionato

Meno di un mese prima dell’inizio dei giochi invernali, la Cina ha ufficializzato, oggi, che il pubblico non sarà in grado di acquistare i biglietti per le Olimpiadi di Pechino a causa della pandemia di coronavirus. La Cina aveva già detto che i fan di fuori del paese non sarebbero stati autorizzati ad assistere agli eventi. E ora solo spettatori “selezionati” saranno ammessi ai Giochi, sottolineando ulteriormente come queste Olimpiadi si svolgeranno in condizioni molto più rigide di quelle delle Olimpiadi estive di Tokyo 2021.

La decisione dopo due giorni che le autorità hanno segnalato il primo caso della variante omicron a Pechino.

“In termini di prevenzione e controllo dell’epidemia, nonché proteggere la salute e la sicurezza del personale olimpico e degli spettatori, abbiamo deciso di cambiare il piano originale di vendita dei biglietti.”, ha detto il comitato organizzatore. Tutti gli invitati a partecipare ai Giochi saranno tenuti a “rispettare rigorosamente i requisiti di prevenzione e controllo Covid-19, prima, durante e dopo la visione dei Giochi”. Il comitato non è entrato nei dettagli su quali saranno i requisiti o come saranno distribuiti i biglietti.

Le Olimpiadi invernali, che si terranno a Pechino e nella vicina provincia di Hebei, si svolgeranno sotto quello che è stato chiamato un sistema a “circuito chiuso” che manterrà gli atleti e altri coinvolti nei giochi separati dal pubblico in generale.

Il sistema a circuito chiuso includerà le sedi olimpiche così come gli hotel ufficiali e i servizi di trasporto. Coloro che sono completamente vaccinati potranno entrare nel circuito chiuso senza andare in quarantena, mentre coloro che non sono vaccinati dovranno stare in quarantena per 21 giorni. I partecipanti dovranno sottoporsi a test quotidiani e coloro che otterranno un risultato positivo non potranno più prendere parte alle Olimpiadi invernali.

CONDIVIDI QUESTO POST

Torna su