COVID19_Research

Omicron potrebbe contagiare metà dell’Europa

OMS: un’ondata sta per abbattersi sulla zona

Metà delle persone in Europa potrebbe essere infettata dalla variante Omicron del coronavirus nelle prossime sei-otto settimane. Nella prima settimana del 2022, il continente ha registrato oltre sette milioni di casi, ha detto il dottor Hans Kluge, il direttore regionale del W.H.O. per l’Europa.

L’agenzia ha messo in guardia dal trattare l’ultima ondata come l’influenza stagionale, poiché molto rimane sconosciuto sulla nuova variante – in particolare per quanto riguarda la gravità della malattia che può causare in aree con tassi di vaccinazione più bassi, come alcuni paesi dell’Europa orientale.

Il forte aumento citato dal Dr. Kluge, basato sulle previsioni dell’Institute for Health Metrics and Evaluation, è un brusco cambiamento di paradigma. Anche se i modelli dell’istituto sono stati spesso criticati dagli esperti, è chiaro che il virus si sta diffondendo rapidamente. Anche se molte persone evitano la malattia grave, il virus promette di causare uno sconvolgimento sociale in tutto il continente.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su