Pompeo: Hong Kong ha perso l’autonomia

Gli Stati Uniti si preparano a togliere lo status speciale al centro finanziario?

Il presidente Trump valuta misure pesanti contro la Cina, che giovedì dovrebbe approvare una legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong.

Il segretario di Stato ha dichiarato che il Dipartimento di Stato non considera più Hong Kong una città con una significativa autonomia sotto il dominio cinese, il che segnala che l’amministrazione Trump potrebbe cessare alcune o tutte le relazioni commerciali ed economiche speciali degli degli Stati Uniti con il grande centro finanziario dell’Asia.

L’azione di Pompeo è arrivata poco prima che la Cina approvasse una legge sulla sicurezza nazionale che consente alle agenzie di sicurezza ampie azioni per limitare la libertà dei cittadini di Hong Kong, molti dei quali si sono scontrati con la polizia per protestare.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su