google logo

Talebani a caccia di oppositori via email

Google blocca gli account del governo afgano

Le tracce digitali più pericolose di qualche elicottero scassato

Google avrebbe bloccato un numero imprecisato di account di posta elettronica del governo per coprire le tracce digitali lasciate da ex funzionari e partner internazionali.

Google non ha confermato che gli account del governo afgano siano stati bloccati, ma conferma che l’azienda sta monitorando la situazione in Afghanistan e “adottando azioni temporanee”.

Un dipendente dell’ex governo ha detto a Reuters che i talebani stanno cercando di acquisire le e-mail degli ex funzionari governativi. Ha anche detto che i talebani gli hanno chiesto di preservare i dati contenuti nei server del ministero per cui lavorava, ma non ha obbedito e vive nascosto.

Le registrazioni di scambi di posta disponibili al pubblico mostrano che circa due dozzine di enti governativi afgani hanno utilizzato i server di Google per gestire le e-mail ufficiali. Anche l’ufficio del protocollo presidenziale dell’Afghanistan ha usato Google, così come alcuni enti governativi locali.

Anche i servizi di posta elettronica di Microsoft sono stati utilizzati da diverse agenzie governative afgane, tra cui il ministero degli affari esteri e la presidenza. Microsoft ha rifiutato di commentare.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su