GM-EVgo-charger-960px

Tecnologia quantistica per caricare batterie

Pochi minuti per ricaricare un EV

I lunghi tempi di ricarica sono uno dei maggiori problemi per i veicoli elettrici (EV), che vanno da 10 ore con un alimentatore domestico a circa 30 minuti con uno pubblico ad alta potenza.

Ma un documento dell’Institute for Basic Science (IBS) dice che la tecnologia quantistica potrebbe consentire ricariche in soli tre minuti

L’articolo, pubblicato sulla rivista Physical Review Letters, teorizza che si può “immagazzinare e rilasciare energia in modo rapido ed efficiente” facendo affidamento su processi quantistici

Per ottenere velocità di ricarica paragonabili a quelle di un’auto a carburante, si devono caricare tutte le celle di una batteria contemporaneamente, in un processo chiamato “protocollo di ricarica globale”.

Le batterie attuali non sono in grado di caricare collettivamente le celle, ma gli scienziati immaginano che la ricarica quantistica potrebbe consentire alle batterie di sfruttare il fenomeno.

Un veicolo elettrico ha in genere una batteria con 200 celle. La ricarica quantistica, invece, potrebbe portare a “un aumento di velocità di 200 volte rispetto alle batterie classiche”, riducendo il tempo di ricarica da ore a minuti.

La ricarica quantistica avrebbe un impatto non solo sui veicoli elettrici. IBS ritiene che potrebbe essere utilizzato in altri dispositivi elettronici di consumo, nonché in future centrali elettriche a fusione.

Per approfondire

 New Quantum Technology To Make Charging Electric Cars As Fast as Pumping Gas [Institute for Basic Science]

CONDIVIDI QUESTO POST

Torna su