mahle motore elettrico senza magneti

Un motore elettrico senza magneti

Mahle, l’azienda tedesca di componenti per automobili, ha annunciato un motore elettrico senza magneti con un efficienza del 95%. E, in pratica, senza manutenzione!

Il motore è nelle fasi finali di sviluppo, e la sua caratteristica più importante è che non richiede terre rare.

Mahle dice che la svolta tecnologica non solo “rende la produzione più compatibile con l’ambiente” ma porta anche “vantaggi in termini di costi e sicurezza delle risorse”.

“Con il nostro nuovo motore elettrico, siamo all’altezza della nostra responsabilità come azienda che opera in modo sostenibile”, commenta Michael Frick, presidente di Mahle “La rinuncia ai magneti e quindi all’uso di elementi delle terre rare offre un grande potenziale non solo dal punto di vista geopolitico ma anche per quanto riguarda l’uso responsabile della natura e delle risorse.”

Oltre ad essere più ecologico, il nuovo motore elettrico di Mahle è altamente efficiente. L’azienda dice che il motore senza magneti offre un’efficienza stimata di circa il 95 per cento in quasi tutti i regimi di funzionamento, che è un livello di efficienza precedentemente raggiunto solo dalle auto da corsa di Formula E.

Mahle promette anche “un alto grado di durata” grazie alla trasmissione senza contatto delle correnti elettriche tra le parti rotanti e fisse all’interno del motore. Fondamentalmente, questo significa che il motore elettrico è esente da manutenzione e adatto a una vasta gamma di applicazioni.

“Il nostro motore senza magneti può certamente essere descritto come una svolta perché fornisce diversi vantaggi che non sono ancora stati combinati in un prodotto di questo tipo”, aggiunge Martin Berger, VP of corporate di Mahle. “Di conseguenza, possiamo offrire ai nostri clienti un prodotto con un’efficienza eccezionale ad un costo relativamente basso”.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su