Natural-Fertility

Un nuovo studio cinese conferma che il COVID-19 attacca i testicoli

Può influire sulla fertilità maschile

Un nuovo studio ha rivelato che SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, infetta i testicoli e probabilmente influisce sulla fertilità maschile.

Ricordiamo che a marzo abbiamo riferito che i medici del centro di Wuhan hanno sollevato preoccupazioni per i danni ai testicoli dopo aver osservato un rapporto ridotto tra testosterone e ormone luteinizzante (T / LH)

Ora, nove mesi dopo, un team di 14 ricercatori di Wuhan, in Cina, ha pubblicato prove inquietanti da un piccolo campione di pazienti che il COVID-19 non solo infetta i testicoli, ma può interferire con la produzione di sperma causando infiammazione e una “ massiccia ” perdita di giovani spermatozoi.

Le scoperte del team su come COVID-19 infetta i testicoli corrobora il rapporto di marzo – vale a dire, la proteina spike SARS-CoV-2 si lega ai recettori ACE2, che sono prodotti in tutto il corpo, compresi i tubuli seminiferi che trasportano lo sperma mentre matura.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su