Natural-Fertility

Un nuovo studio cinese conferma che il COVID-19 attacca i testicoli

Può influire sulla fertilità maschile

Un nuovo studio ha rivelato che SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, infetta i testicoli e probabilmente influisce sulla fertilità maschile.

Ricordiamo che a marzo abbiamo riferito che i medici del centro di Wuhan hanno sollevato preoccupazioni per i danni ai testicoli dopo aver osservato un rapporto ridotto tra testosterone e ormone luteinizzante (T / LH)

Ora, nove mesi dopo, un team di 14 ricercatori di Wuhan, in Cina, ha pubblicato prove inquietanti da un piccolo campione di pazienti che il COVID-19 non solo infetta i testicoli, ma può interferire con la produzione di sperma causando infiammazione e una “ massiccia ” perdita di giovani spermatozoi.

Le scoperte del team su come COVID-19 infetta i testicoli corrobora il rapporto di marzo – vale a dire, la proteina spike SARS-CoV-2 si lega ai recettori ACE2, che sono prodotti in tutto il corpo, compresi i tubuli seminiferi che trasportano lo sperma mentre matura.

CONDIVIDI QUESTO POST

Torna su