ST_20200514_JILIN14A_5665287

Una seconda ondata di COVID-19 a Jilin

Questa settimana è stato imposto un blocco del coronavirus in una seconda città della Cina.

Una città cinese nord-orientale ha parzialmente chiuso i suoi confini, tagliato i collegamenti di trasporto e chiuso le scuole dopo l’emergere di un cluster di coronavirus locale che ha alimentato i timori per una seconda ondata di infezioni in Cina.

La città di Jilin, con una popolazione di oltre quattro milioni, ha sospeso i servizi di autobus ieri e ha detto che consentirà ai residenti di lasciare la città solo se si sono rivelati negativi per Covid-19 nelle ultime 48 ore e hanno completato un periodo non specificato di “sé severo” -isolamento”.

Tutti i cinema, le palestre al coperto, gli Internet café e gli altri luoghi di intrattenimento chiusi devono chiudersi immediatamente e le farmacie devono segnalare tutte le vendite di febbre e medicine antivirali, ha affermato il governo locale in una nota.

Jilin è la seconda città più grande della provincia di Jilin che confina con la Russia e la Corea del Nord.

Un gruppo di infezioni è stato segnalato nel sobborgo di Shulan nella città di Jilin durante il fine settimana, con il vice sindaco di Jilin che ha avvertito ieri che la situazione era “estremamente grave e complicata” e “c’è un grande rischio di ulteriore diffusione”.

La città di Jilin, con una popolazione di oltre quattro milioni, ha sospeso i servizi di autobus ieri e ha detto che consentirà ai residenti di lasciare la città solo se si sono rivelati negativi per Covid-19 nelle ultime 48 ore e hanno completato un periodo non specificato di “sé severo” -isolamento”.

Tutti i cinema, le palestre, gli Internet café e gli altri luoghi di intrattenimento devono chiudere immediatamente e le farmacie devono segnalare tutte le vendite di medicinali per febbre e antivirali, ha affermato il governo locale in una nota.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su