ajbee

Angelina Jolie coperta di api in loro onore

Per la giornata mondiale delle api, l’attrice si è sottoposta ad un severo rituale per potersi far ricoprire di api e così onorare questo meraviglioso insetto fondamentale per la vita dell’ecosistema.

L’iniziativa è stata progettata insieme al National Geografic e l’attrice ha posato per 18 minuti insieme ad uno sciame di api.

Gli apicoltori hanno cosparso Angelina con un feromone, per attirare e calmare le api, che la circondavano sul set.

“Non abbiamo potuto fare la doccia per tre giorni. Perché mi hanno detto: ‘Se hai tutti questi profumi diversi, shampoo, bagno schiuma, creme, l’ape non sa cosa sei. Non vogliono che le api ti confondano con un fiore”, ha spiegato Angelina.

Sono stati anche utilizzati tappi per le orecchie e il naso per non offrire alle api buchi per arrampicarsi

E nonostante tutte le precauzioni, Angelina dice che un’ape è finita sotto il suo vestito ma è volata via non appena finite le riprese senza danni per l’attrice; ma nonostante l’incontro ravvicinato, Angelina dice di essersi sentita “molto onorata e molto fortunata ad avere questa esperienza. Mi sono sentita molto bene ad essere connessa a queste bellissime creature.

L’audace servizio fotografico coincide con l’iniziativa Women for Bees di Angelina, che addestra apicoltrici, e aiuterà a costruire 2.500 alveari per contribuire a ricostruire una popolazione (in pericolo) di 125 milioni di api entro il 2025.

Le api impollinano tre delle quattro principali colture alimentari per il consumo umano e un terzo dei terreni agricoli in tutto il mondo, sostenendo oltre 200 miliardi di dollari di produzione alimentare nel mondo.

Gli impollinatori naturalmente sono estremamente vitali per la nostra vita e il nostro ambiente. E quindi dobbiamo capire scientificamente cosa succede se li perdiamo. … Quando perdiamo delle specie, animali o vegetali, stiamo distruggendo qualcosa. Si rompe il tessuto di tutte le cose da cui dipendiamo“, ha detto Angelina.

Ha continuato: “Siamo tutti abbastanza intelligenti da sapere che questi pezzi sono molto, molto interconnessi e molto cruciali. So che sembra che lo dica perché ora sto lavorando sulle api, ma in realtà, per me, l’ape, l’impollinazione e il rispetto per l’ambiente, è tutto interconnesso con i mezzi di sussistenza delle donne, e con il cambiamento climatico“.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su pocket
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Torna su